Per ogni informazione vi rimandiamo al sito:

Benvenuto in The Abbots Way

è mai stata una gara ma un viaggio, un lungo viaggio attraverso territori mutevoli ed incantati, un lungo viaggio dentro me stesso dove alla fine Lei mi ha sempre premiato regalandomi qualcosa che ancora oggi porto con me.
Mi è capitato di correrla accompagnato da amici e anche dopo anni ricordano con vera emozione quei momenti, altre in perfetta solitudine: altre ancora accompagnando chi speravo potesse diventare un amico.
Ormai sono “vecchio” e sinceramente non ho più voglia di percorrere mezza Italia e i paesi d'oltralpe per gareggiare.
Probabilmente anche perché ho già raggiunto gli obiettivi che mi ero posto all’inizio di queste avventure, dove c’erano sì e no tre garette al mese e i pochi matti che praticavano questo sport erano sempre i soliti e ci si conosceva tutti: esattamente il contrario di ora, dove ogni settimana fioriscono in continuo trail più o meno ultra, dove ci sono le liste d’attesa, punti da accumulare per accedere alle più prestigiose…
Però di una cosa sono certo: fin che le forze me lo permetteranno, l’appuntamento con l’AW è e sarà sempre una data fissa del mio calendario.:)
Morens